venerdì 20 aprile 2012

Lucas Digne

Nome: Lucas Digne
Data di nascita: 20 luglio 1993, Meaux
Nazionalità: Francia
Altezza: 184cm
Piede preferito: Sinistro
Squadra: LOSC Lille - Ligue1
Ruolo: Terzino sinistro, centrocampista esterno
Valore: 750.000€




Nelle ultime stagioni il Lille ha deciso con lungimiranza di intraprendere una politica legata ai giovani ed al vivaio al fine di risollevare le sorti della squadra che da troppe stagioni navigava in cattive acque. I successi non hanno tardato a mostrarsi, tanto che la formazione del Nord-Passo di Calais è riuscita a trionfare nella Ligue1 stagione 2010/2011, anche per merito degli ottimi giovani cresciuti nel settore giovanile, su tutti Eden Hazard. Nell'ultimo periodo un altro talento ha iniziato a mostrarsi ed affermarsi in prima squadra, il terzino sinistro classe '93 Lucas Digne.

Lucas nasce a Meaux, una piccola cittadina nella regione centrale transalpina dell'Ile-de-France. Inizia a giocare all'età di nove anni nel Mareuil-sur-Ourcq dove milita per tre anni per poi passare al Crépy-en-Valois. Gioca per cinque anni nella società della Picardia dove è stato notato da diversi osservatori delle principali società della zona, a vincere la lotta per assicurarsi il giocatore è il Lille che aggrega il dodicenne centrocampista alla sua accademia. Segue tutta la trafila delle varie formazioni giovanili del Lille, facendosi notare anche nelle Nazionali giovanili transalpine, fino ad arrivare alla formazione riserve nella stagione 2010/2011. Qui procede la sua maturazione nella quarta divisione francese fino alla chiamata della prima squadra arrivata in occasione di una partita di Coupe de la Ligue (Coppa di Lega) contro il Sedan il 26 ottobre 2011. Nella partita casalinga, vinta per 3-1, il giovane difensore ha la possibilità di giocare l'intero incontro distinguendosi per la maturità mostrata. In seguito resta in pianta stabile alla corte di Rudi Garcia prendendo parte agli allenamenti e venendo convocato in diverse partite, senza però avere un'altra possibilità di scendere in campo. Una nuova occasione arriva in una partita di Coppa di Francia vinta ai supplementari in casa dell'AFC Compiegne dove gioca tutti i centoventi minuti. Da allora non ha più abbandonato l'undici titolare dei "Dogues", arrivando anche al debutto in Ligue1 alla ventunesima giornata giocando pochi minuti al termine contro il Saint-Etienne. Dall'incontro successivo gioca praticamente tutte le partite da titolare, siglando anche un assist nell'incontro casalingo contro il Valenciennes, e totalizzando ad oggi (20/04/2012 ndr) 11 presenze.

Digne è un terzino completo sia in fase di copertura che nella manovra offensiva, tanto da poter giocare all'occorrenza da esterno di centrocampo. E' dotato di un ottimo atletismo e di una grande resistenza, fattore fondamentale per un terzino ambivalente come lui. In fase difensiva è concreto ed attento e raramente si fa trovare fuori posizione, elemento importante tenendo conto delle sole 13 presenze fin qui accumulate con la prima squadra. Dal punto di vista della mentalità viene descritto da chi lo conosce come un ragazzo serio, tranquillo ed affidabile con molta voglia di imparare ed allenarsi, non certo una testa calda. Può fare ancora notevoli miglioramenti in fase difensiva, comunque affidabile finora come già detto, soprattutto perché in quel reparto si acquisisce confidenza con l'età e la maturità. Rudi Garcia, l'allenatore del Lille, ha molta fiducia nel ragazzo e pare intenzionato ad affidargli la corsia mancina anche nel prossimo futuro.

Il ragazzo si è fatto notare dai Selezionatori delle squadre Nazionali giovanili fin dal settore giovanile. Finora ha totalizzato 15 presenze in Under16, altre 15 in Under17, 11 in Under18 e 6 in Under19 dove gioca tuttora.

Il Lille capendo il potenziale del ragazzo ha rinnovato il suo contratto fino al giugno 2016, per evitare l'interesse o il corteggiamento di altre società. Il suo futuro prossimo sembra legato alla società del Nord-Passo di Calais, ma sarà sempre più dura reggere le pressioni di altre squadre, soprattutto straniere. Fino ad oggi non si hanno notizie riguardo ad eventuali richieste pervenute per il terzino, ma con l'arrivo dell'estate, che vuol dire soprattutto calcio mercato, l'interesse per il ragazzo aumenterà notevolmente.






3 commenti:

  1. Francesco Ricci20 aprile 2012 19:48

    Mi sorprende come le Nazionali giovanili francesi siano molto ricche di talenti che non solo hanno un gran potenziale ma hanno potuto già metterlo in mostra nella Ligue 1.

    RispondiElimina
  2. Rosario Fortunato20 aprile 2012 23:18

    Perché come il campionato tedesco quello francese non è solo legato al risultato... infatti l'attuale nazionale di Blanc ha tantissimo under-25.

    RispondiElimina
  3. Francesco Ricci21 aprile 2012 14:13

    la cosa buffa è che sono tutti forti gli under-25 in Nazionale,invece la nostra nazionale ha molti giocatori mediocri e tanti 'vecchi' e non facciamo risultato..

    RispondiElimina


Le scommesse sportive in Italia sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli appassionati di sport


Punta sull'Udinese di Pawlowski su Bwin