lunedì 23 aprile 2012

Mats Rits

Nome: Mats Rits
Data di nascita: 18 luglio 1993, Anversa
Nazionalità: Belgio
Altezza: 1,82 m
Piede preferito: Ambidestro
Squadra: Ajax - Eredivisie
Ruolo: Centrocampista centrale
Valore: 1.000.000 €




L'Ajax è da sempre portatrice di una filosofia di gioco brillante, nella quale i giocatori spiccano per tecnica di base, rapidità, visione di gioco e possesso palla, caratteristiche finalizzate ad un calcio offensivo. Il settore giovanile del club di Amsterdam forma giocatori secondo questo standard fin da piccolissimi, ma le stesse caratteristiche sono la base del background di chi, come il giocatore di oggi, non cresce nella premiata academy olandese fin da bambino, ma vi giunge già calcisticamente formato. Stiamo parlando del centrocampista belga Mats Rits, uno dei pilastri della formazione Under 19 dell'Ajax, che ha conteso la Next Gen all'Inter e fa faville nelle giovanili in Olanda.

Mats Rits nasce ad Anversa e inizia a giocare nell'FC Walem, squadra che gioca nella quinta serie belga. A 8 anni passa al Lierse, squadra di Lier nella provincia di Anversa, militante nella Jupiler Pro League (la massima serie belga). Al Lierse trascorre 4 anni (tra il 2001 e il 2004) per poi trasferirsi al Germinal Beershot (sempre militante in Pro League) che lo crescerà fino a farlo esordire tra i pro alla tenera età di 16 anni, 2 mesi e 16 giorni (3 ottobre 2009) nella vittoria casalinga contro il KVC Westerlo per 3-1. Conclude la stagione 2009/2010 con 6 presenze e 2 reti nella serie A belga. A 16 anni firma il suo primo contratto da professionista, a scoraggiare i tentativi di scippo ad opera di diverse squadre tra cui l'Ajax e il Real Madrid, pronti a portarlo a costo zero nelle proprie strutture. Nella stagione 2010/2011 colleziona altre 7 presenze che confermano le qualità del ragazzo, in odore di fare il successivo passo importante della carriera trasferendosi all'estero. A luglio 2011 l'Ajax riesce a battere la concorrenza e a portare il giovane ad Amsterdam con l'intenzione di fargli trascorre un anno di apprendistato nella promettentissima Under 19. Nell'Ajax dei giovani si dimostra subito uno dei punti di forza e risulta essere tra i migliori della Next Generation series 2012, persa solo in finale con l'Inter dopo aver strapazzato il Liverpool e il Barcellona Under 19 di Babunsky (6-0 e 3-0 tra quarti e simifinale) e aver convinto tutti per qualità e personalità in tutti gli incontri. Nell'Ajax dei grandi il centrale belga ha giocato ad ora solo 2 amichevoli di ottima fattura.

Rits è un centrocampista centrale rapido e dall'ottima struttura fisica. E' bravo sia a costruire gioco che in fase di interdizione e rappresenta il classico mediano di qualità che spesso propongono Ajax e Barcellona nei loro settori giovanili. Non è un regista basso, alla Xavi per intenderci, ma più un giocatore alla Fabregas, capace di interdire, ripartire con personalità e inserirsi in fase d'attacco. Può giocare molto bene anche come interno di destra e si fa valere anche nel ruolo di esterno destro di un centrocampo a 4, anche se crediamo questo non sia propriamente il ruolo a lui più congeniale. Calcia benissimo con entrambi i piedi e possiede una capacità di conclusione da fuori davvero interessante.

Il baby di Anversa è stato il capitano del Belgio Under 17 (5 presenze ufficiali e una rete) ma successivamente è stato convocato (1 settembre 2011) per un'amichevole del Belgio Under 19 contro i pari età della Germania. Il Belgio è uscito sconfitto per 5-3 ma Rits è stato il trascinatore ed ha messo a segno 2 reti.
L'Ajax ha tra le mani un giocatore promettentissimo, che le big d'Europa seguono con estrema attenzione. Crediamo che il giovane farà parte di quel gruppo di ragazzi che dal prossimo anno giocherà con l'Ajax dei grandi ma si attende un esordio che potrebbe arrivare già in questo finale di stagione. Dopo la stella assoluta Eriksen e la rapida ascesa di Boilesen, i lancieri potrebbero aver trovato l'ennesimo talento.



Rits e Babunsky in Ajax-Barcellona, semifinale della Next Gen 2012.





1 commento:

  1. Rosario Fortunato23 aprile 2012 10:26

    Quello dell'Ajax veramente forte è Eriksen. Perfetto secondo me nel Milan di Allegri come trequartista.

    RispondiElimina


Le scommesse sportive in Italia sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli appassionati di sport


Punta sull'Udinese di Pawlowski su Bwin