venerdì 4 maggio 2012

Marcello Trotta

Nome: Marcello Trotta
Data di nascita: 29 Settembre 1992, Santa Maria Capua Vetere (Caserta)
Nazionalità: Italia
Altezza: 1,86 cm
Piede preferito: Sinistro
Squadra: Fulham, Premier League (Inghilterra)
Ruolo: Attaccante
Valore: 500.000 Euro




Il calcio italiano è pieno di giovani talenti emigrati all'estero per cercare fortuna e perseguire il sogno di diventare calciatori professionisti. Gli esempi più famosi sono sicuramente Dalla Bona, Rossi e Lupoli, ma ce ne sono tantissimi altri come Borini e Marcello Trotta, di cui parleremo in questa scheda.

Marcello Trotta nasce a Santa Maria Capua Vetere, l'antica Capua degli imperatori romani, e comincia a dare i primi calci al pallone nel Recale 2002. Nel 2004 supera un provino per il Napoli, all'epoca retrocesso in C1 (attuale Lega Pro) per fallimento. Nelle giovanili del club partenopeo mostra tutte le sue immense capacità realizzative, così nel 2008 viene acquistato dal Manchester City. Scoppia il caso “scippo”, il Napoli si rivolge alla FIFA che apre un'inchiesta e il giocatore viene squalificato per due mesi e il Napoli viene multato. Ma passa solo un anno e il City, che aveva investito ben 1 milioni di euro per strapparlo agli azzurri, lo scarica. Ne approfitta il Fulham che crede nelle doti del ragazzo. Trotta mette subito in mostra tutte le sue qualità da bomber nella squadra riserve, con la quale farà in stagione 12 gol in 12 partite. Così viene mandato in prestito nel Novembre del 2011 al Wycombe Wanderers in League Two (quarta serie inglese). Debutta con gol il 26 Novembre contro il Milton Keynes Dons. Il 26 Dicembre arriva addirittura la prima tripletta contro l'Exeter City. Alla fine della sua esperienza di due mesi (8 gol in 8 partite), torna al Fulham, debuttando ufficialmente nel quarto turno di FA Cup contro l'Everton, persa 2-1. Nel Febbraio 2012 viene girato nuovamente in prestito, questa volta al Watford, ma torna di nuovo alla casa madre (1 presenza per lui in Championship), con la quale arriva anche il fatidico debutto in Premier League il 7 Aprile contro il Bolton Wanderers, sfiorando il gol nel finale. Quest'anno ha totalizzato 12 reti in 12 presenze con la squadra riserve del Fulham.

Marcello Trotta ha già esperienza con le nazionali giovanili italiane. Ha esordito il 23 Aprile 2008 nell'Under-16, con la quale ha vinto il Torneo Internazionale di Grado, segnando proprio lui il gol decisivo. In totale 2 gol in 4 presenze che gli fanno guadagnare l'esordio con gol nell'Under-18 il 17 Aprile 2010 (1 gol in una presenza) e il debutto con l'Under-19 il 26 Maggio dello stesso anno. Al momento è nel giro della nazionale Under-20.

Marcello Trotta è la classica punta centrale moderna, brava nel movimento. Somiglia molto a Robin Van Persie nelle movenze (con le dovute proporzioni), ma il suo idolo è curiosamente l'ex attaccante del Napoli Marcelo Zalayeta, che ha conosciuto durante l'ultima stagione con i partenopei. E' potente fisicamente, bravo nella protezione della palla e dall'innato senso del gol. Non velocissimo, possiede una buona tecnica e grande rapidità di esecuzione. Molti, a nostro avviso erroneamente, lo accostano a Luca Toni ma in realtà pare diverso nel modo di giocare. Deve migliorare il piede debole e nei colpi testa, arma fondamentale per i centravanti fisici. E' un giocatore da seguire attentamente.



Ecco alcune reti con il Wycombe.

2 commenti:

  1. Rosario Fortunato4 maggio 2012 12:55

    Ricordo "il caso scippo". Strano che dopo tutto quel bordello e il milione di euro speso il City l'abbia poi venduto al Fulham.

    RispondiElimina
  2. EccezZziunale4 maggio 2012 17:27

    Vediamo come si muoverà nelle prossime partite/stagioni. Manca proprio un bel attaccante di peso Italiano negli ultimi anni.

    RispondiElimina


Le scommesse sportive in Italia sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli appassionati di sport


Punta sull'Udinese di Pawlowski su Bwin