lunedì 21 giugno 2010

Marc Muniesa


Nome: Marc Muniesa
Data di nascita: 27 marzo 1992, Lloret de Mar
Nazionalità: Spagna
Altezza: 1,81m
Piede preferito: Sinistro
Squadra: Barcellona – Liga Spagnola
Ruolo: Difensore centrale
Valore: n\d



Marc Muniesa rappresenta l'ennesimo colpaccio della Cantera Masìa del Barcellona (guardate la nostra rubrica su come lavora), poiché abbina doti tecniche invidiabili per un difensore ad un eccezionale personalità. Al Barcellona se non sai giocare la palla con i piedi non fai strada e questo ragazzino dal fisico non imponente ma molto esplosivo ha scalato le varie selezioni giovanili fino ad entrare nella rosa della squadra allenata da Pep Guardiola.
Marc Muniesa è figlio di una terra, la Catalogna, che sforna campioni a raffica (Pujol, Xavi, Iniesta, Bojan, Piquè solo per citarne alcuni) e difficilmente il ragazzo deluderà le attese. Le principali doti che contraddistinguono il ragazzino catalano sono la personalità e la tecnica di base che potrebbe essere tranquillamente associata ad un centrocampista puro. Difficilmente si osservano giovani difensori che si spingono fuori dall'area modello “Lucio” con tanta padronanza e sicurezza ma Marc è uno di questi.
Al debutto con il Barca nella liga il 23 maggio 2009 a 17 anni è stato espulso dopo 7 minuti per un fallo ad un giocatore dell'Osasuna (espulsione assolutamente eccessiva), e questo la dice lunga sulla personalità del centrale spagnolo che in patria e nel Barcellona desiderano possa raccogliere l'eredità di Pujol.
Muniesa è il prototipo del difensore moderno che sa giocare la palla a terra e spingersi in avanti con autorevolezza ma pecca ancora in esperienza (ovviamente) e quindi dimostra di effettuare giocate piuttosto avventate. Il Barcellona sta attendendo la piena maturazione per consegnargli le chiavi della difesa azulgrana e sa che il difensore spagnolo ha tutto per sfondare.
Inutile aggiungere che Muniesa è un pilastro della fortissima Under 17 spagnola con la quale ha collezzionato 10 presenze fin'ora (giugno 2010).

Guardiola (allenatore del Barcellona): “Muniesa ha carattere e rappresenta il futuro”.



(espulsione al debutto)


Pubblicato il 21/06/2010

5 commenti:

  1. Questo è l'ennesimo Blog che vedo riferito ai giovani calciatori. Sono un pò stufo di vedere queste cose tanto il calcio rimane sempre uguale e detiene sempre le stesse problematiche riferite a questo mondo. Non state facendo nulla di nuovo e ricordatevi che i veri appassionati sono altri. Questo non per criticare ma secondo me non avete alcun criterio di ricerca, di presentazione dei calciatori e degli altri articoli e soprattutto non avete le competenze tecniche per poter lavorare ed essere credibili.
    Cmq fate voi... Se vi piace...

    RispondiElimina
  2. Massi - adm. del Blog21 giugno 2010 19:15

    Caro "Lettore", premettendo che ritengo sconveniente ed inefficace pubblicare commenti e giudizi in forma anonima, non ho nessun problema a rispondere alle tue critiche. Sono una persona alla quale piace parlare per punti perciò ti risponderò in questo modo:
    1.Il fatto che tu sia stufo di vedere certi blog o del sistema calcio è un tuo problema quindi ritengo sia intelligente evitare di commentare il tuo esordio.
    2.Siamo ben coscienti di non proporre nulla di innovativo e sicuramente non è mai stato il nostro obbiettivo.
    3.I criteri, chiaramente esposti nella Presentazione del Blog, fanno riferimento a raccolte di informazioni circa giovani calciatori nei quali ci imbattiamo nel Web. Questi per vari motivi ci incuriosiscono e decidiamo di farne un articolo. Lo stesso vale per le rubriche.
    4.Non pretendiamo di avere alcuna competenza tecnica e non ci interessa la credibilità che ci viene attribuita dagli altri ma ci basta essere onesti e prendere il tutto con serietà ma allo stesso tempo la giusta spensieratezza.
    5.Credo le tue critiche vogliano essere un piccolo protagonismo altrimenti ci avresti scritto un commento privato ma sei liberissimo di dire la tua.
    6.Non hai sicuramente colto lo spirito del Blog e il nostro impegno e la nostra dedizione nell'essere puntuali e aggiornati determina fortemente la nostra passione. Scriviamo di ciò che ci piace e lo condividiamo con altri APPASSIONATI come noi senza chiedere nulla in cambio.
    Concludo dicendoti che ritengo di averti dato fin troppe spiegazioni ma credo fosse doveroso farlo.
    Continua a seguirci con passione...
    E cmq...Si che ci piace... CI PIACE UN CASINO !!!

    RispondiElimina
  3. Vorrei sapere da questo lettore a cosa si riferisca quando parla di VERI APPASSIONATI. Il BLOG è un semplice spazio dove qualsiasi persona può scrivere o esprimere qualsiasi racconto o opinione. Non vedo come questo blog possa essere negativo o senza alcun criterio. Mi viene da pensare che lei stesso sia un "appassionato" di giovani talenti e gestisca anche lei un blog o sito internet, quindi, vista la sua risposta abbastanza "critica" cerchi di sminuire questi ragazzi per indurli a smettere di scrivere perchè potrebbero togliere spazio a lei e alle community già esistenti... Altrimenti queste sue accuse/critiche anonime sarebbero del tutto ingiustificate.

    RispondiElimina
  4. Critiche senza senso...

    RispondiElimina
  5. Fez - adm. del Blog26 giugno 2010 02:34

    Iniziando non mi sembra corretto il criticare non il "modo" non il "come" ma il perché, essendo noi sempre aperti a critiche COSTRUTTIVE o suggerimenti in forma pubblica o privata (ma non anonima), non ti permetto di giudicare le nostre passioni e le nostre motivazioni nel fare qualcosa. Inoltre non mi sembra educato insultare in casa altrui, assurgendo a una nostra ipotetica ignoranza in materia presentandosi da anonimo. Non conosco le eventuali motivazioni alternative al tuo commento e sinceramente non mi interessano, ma il presentare o meglio il creare problemi senza proporre delle eventuali soluzioni è futile e superfluo.
    Noi continueremo con il nostro progetto, esporre il calcio come piace a noi senza voler creare niente di nuovo forse o senza risolvere nulla nel mondo del pallone (e certo non spetta a noi!!) ma solo spinti dalla nostra passione nel leggere nello scrivere e nel vedere ciò che piace a noi e ripeto questo non hai assolutamente il diritto di criticarlo.
    Liberissimo di continuare a leggerci, saluti.

    RispondiElimina


Le scommesse sportive in Italia sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli appassionati di sport


Punta sull'Udinese di Pawlowski su Bwin