mercoledì 6 giugno 2012

Torneo di Tolone 2012



Anche quest'anno nel mese di Maggio si è disputato il famosissimo Torneo di Tolone, di cui abbiamo parlato in passato spiegando la sua evoluzione. Il Torneo di Tolone 2012 è stata la 40esima edizione di questa competizione francese, vinta alla fine dal Messico.



FASE A GIRONI

Girone A: Olanda 6, Turchia 4, Egitto 4, Giappone 3
Girone B: Francia 7, Messico 6, Marocco 2, Bielorussia 1

Nel Girone A partivano strafavorite Olanda e Turchia, ma non è stato semplice eliminare il Giappone dell'incredibile Ogihara (Cerezo Osaka) e del famoso Usami, acquistato da qualche giorno dall'Hoffenhaim (dopo il mancato riscatto al Bayern Monaco). Ma i giovani olandesi si sono imposti su Egitto e Turchia grazie alle prestazioni di ten Voorde, potente attaccante del Waalwijk, in prestito dal NEC Nimegen. La seconda classifica è stata la Turchia, a pari punti con l'Egitto dell'espertissimo Eid (32 anni), eliminata dalla differenza reti.
Nessuna sopresa nel Girone B, dove Francia e Messico hanno fatto piazza pulita della concorrenza. Scontato il passaggio del turno per entrambe, si è messo in gran luce nei sudamericani Fabian (Deportivo Guadalajara), con 6 gol in 3 partite. Gli africani hanno provato a fare da terza incomoda, grazie ad un Labyad in forma goleador, ma solo un punto negli scontri diretti. Troppo palese la differenza invece con la Bielorussia, mai veramente in gara per la fase ad eliminazione diretta. 




FASE AD ELIMINAZIONE DIRETTA

Semifinali: Olanda-Messico 2-4 e Francia-Turchia 0-1

Chi si aspettava una finale tra Olanda e Francia è rimasto sicuramente deluso. Nella prima semifinale gli olandesi partono a razzo, segnando due gol nel giro di pochi minuti con Van Haaren del Feyenoord. Peccato di presunzione per gli olandesi che decellerano il gioco, facendosi accorciare da Herrera. Calo fisico incredibile nel secondo tempo per l'Olanda che subisce la miglior condizione fisica e la ferrea volontà del Messico, brava a ribaltare il risultato.
Nella seconda semifinale i padroni di casa sono completamente in balia degli avversari, bravi a sfruttare il fallo di Diallo (Bastia) su Kas (Caykur Rizespor), rigore trasformato da Kose (Istanbul Buyuksehir). I francesi così assaltano fino alla fine i turchi che però difendono bene e si qualificano ad una finale davvero inaspettata. 


Finale 3° e 4° posto: Olanda-Francia 3-2

L'Olanda si rifà alla grande dalla sconfitta subita in semifinale, dominando in lungo e in largo in tutto il primo tempo. Wjnaldum (AZ Alkmaar), fratellino di Giorgino, apre le danze; Barazite del Monaco e il solito ten Voorde la chiudono. Inutile l'orgoglio francese, guidato da de Prèville (Istres), capocannoniere della squadra.


Finale: Messico-Turchia 3-0

Troppo forte il Messico per i turchi che non riescono a difendersi dal possesso palla e dalla tecnica sopraffina del trio d'attacco Herrera (Pachuca) - Pulido (Tigres UANL) - Fabian (Deportivo Guadalajara). E' quindi il Messico a trionfare per la prima volta nella sua storia, dopo due terzi posti nelle edizioni precedenti. Quando parlammo della cronistoria e del formato del Torneo di Tolone, accennammo alla particolare designazione dei trofei.


Miglior giocatore: Herrera (Pachuca) del Messico
Giocatore più elegante: Mendy (Monaco) della Francia
Giocatore più corretto: Kose (Istanbul Buyuksehir) della Turchia
Rivelazione del torneo: Van Haaren (Feyenoord) dell'Olanda
Migliori portieri: Taskiran (Sampsuspor) della Turchia e Marsman (Twente) dell'Olanda (foto sotto)
Trofeo speciale: Riestra (Heracles) dell'Olanda
Miglior marcatore: Fabian (Deportivo Guadalajara) del Messico (foto sotto)
Il gol più bello: Trebel (Nantes) della Francia contro il Marocco
Il più giovane finalista: Ramirez (Santos Laguna) del Messico
Fair-play: Olanda




Chissà se alcuni di questi giocatori possano approdare un giorno in Italia. Da osservare con grande attenzione anche il giapponese Ogihara (centrocampista dalla grandissima visione di gioco), i messicani Pulido e Mier (possibile nuovo Marquez del Monterrey), il francese Kebano (trequartista esterno del PSG), e gli olandesi ten Voorde, Alberg (Excelsior Rotterdam) e Barazite.


3 commenti:

  1. Rosario Fortunato6 giugno 2012 23:18

    Il Messico ha i nuovi Vela, Dos Santos e Hernandez. Fort Herrera e gli olandesi.

    A proposito degli olandesi. Vi consiglio di fare una scheda su Petro Willams del PSV che farà parte della spedizione in Polonia e Ucraina per Euro 2012.

    RispondiElimina
  2. Ciao Rosario... Forse ti riferisci a Jetro Willems... La scheda di Willems l'abbiamo pubblicata ancora nel lontano gennaio 2011 (l'8 per la precisione), quando ancora non era stato acquistato dal PSV ma militava nello Sparta Rotterdam. Un caro saluto

    RispondiElimina
  3. Rosario Fortunato7 giugno 2012 12:14

    Sì, è vero Jetro... non lo sapevo. Complimenti allora!

    RispondiElimina


Le scommesse sportive in Italia sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli appassionati di sport


Punta sull'Udinese di Pawlowski su Bwin