venerdì 3 agosto 2012

Mohamed Salah

Nome: Mohamed Salah
Data di nascita: 15 giugno 1992, Basion
Nazionalità: Egitto
Altezza: 1,75 m
Piede preferito: Sinistro
Squadra: FC Basilea - Raifessen Super League
Ruolo: Attaccante esterno
Valore: 2.500.000 €




Il calcio egiziano negli ultimi anni ha sempre mantenuto ottimi livelli per ciò che concerne il mondo del pallone africano, infatti nel 2006, 2008 e 2010 ha vinto tre edizioni consecutive della Coppa d'Africa (7 nella sua storia). Minore la fortuna in Coppa del Mondo (2 partecipazioni nel 1936 e nel 1990 con scarsi risultati) ma è un Paese calcisticamente in ascesa, nonostante le gravissime problematiche politiche di questi ultimi tempi. Se per la storia egiziana si ricordano principalmente il miglior cannoniere, Hossam Hassan (69), o il recordman di presenze, Ahmed Hassan (179), si può dire che il primo giocatore che ci viene in mente invece è l'incompiuto e intransigente Mido (talento d'attacco scuola Ajax, passato senza gloria a Roma). Nella recente esperienza alle Olimpiadi 2012 la nazionale Under 23 non ha affatto sfigurato ed ha messo in mostra non solo l'ottimo centrale difensivo Ahmed Hegazy (classe 91 neo acquisto della Fiorentina) ma soprattutto il nuovo attaccante del Basilea Mohamed Salah, preso dagli elvetici per sostituire Shaqiri, passato ad inizio estate al Bayer Monaco.

Mohamed Salah esordisce nel professionismo nel 2008 nelle file dell' Al-Mokawloon, società di Nasr City (Il Cairo). Nella squadra giallo-nera disputa 4 stagioni nelle quali matura 41 presenze, condite da 11 reti totali. La vetrina maggiore però è la nazionale egiziana Under 20 che disputa il Mondiale Under 20 in Colombia. La compagine nordafricana non passa gli ottavi ma mette in mostra un Salah in fase di maturazione (anche un goal su rigore all'Argentina che però vince 2-1). Con l'Egitto Under 20 disputa un totale di 11 partite (3 reti) che gli valgono il debutto con la nazionale maggiore nelle qualificazioni alla Coppa d'Africa 2012 il 3 settembre 2012 (sconfitta per 2-1 contro la Sierra Leone). Con la nazionale maggiore ha all'attivo 13 presenze e 7 reti. In preparazione alle Olimpiadi 2012 entra a far parte dell'Under 23 per la quale vanta 7 presenze e 4 reti. A Londra ha trascinato l'Egitto agli imminenti quarti di finale ed ha segnato una rete in tutte e tre le partite del girone: una al Brasile di Juan, Lucas, Oscar e Neymar (persa 3-2), una alla Nuova Zelanda (pareggiata 1-1) e una alla Bielorussia (vinta 3-1).
Il 10 aprile 2012 è passato ufficialmente al Basilea per 2 milioni e mezzo di € per sostituire da luglio il partente Shaqiri, destinazione Monaco di Baviera.

Salah è un attaccante esterno di grande rapidità e tecnica individuale. E' rapido palla al piede e molto dotato tecnicamente esprimendosi alla grande nel dribbling stretto e nei giochi di suola. Gioca preferibilmente a destra dove riesce a dare il meglio cercando di rientrare per concludere con il suo mancino ma può benissimo ricoprire lo stesso ruolo nell'altra fascia e non disdegna nemmeno come seconda punta. Nell'uno contro uno è letale, ne sa qualcosa Marcelo che durante le Olimpiadi a Londra l'ha sofferto per tutto il secondo tempo del match vinto dai verde-oro per 3-2. Tende ad intestardirsi nelle azioni personali, deve migliorare il destro e deve avere maggiore sicurezza nei propri mezzi ma il talento c'è tutto e può dare grande soddisfazione alla prima esperienza europea, dal punto di vista tecnico esordire con il Basilea potrà fargli solo bene.

Prima della chiusura del Basilea il giocatore era seguito con attenzione da molte squadre europee che lo avevano ammirato al Mondiale Under 20 lo scorso anno. Ora il ragazzo si trasferirà in Svizzera e potrà quindi fare curriculum in un campionato senza troppe pressioni e in una squadra di ottimo livello che insegna calcio e concorre per disputare competizioni internazionali. Il post Shaqiri è servito, vedremo se il giovane egiziano manterrà le promesse.




1 commento:

  1. Rosario Fortunato5 settembre 2012 23:00

    Fenomeno assoluto. L'ho visto nei preliminari di CL e mi ha davvero impressionato! Ha qualcosa di Ozil e Di Maria, direi un misto.

    RispondiElimina


Le scommesse sportive in Italia sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli appassionati di sport


Punta sull'Udinese di Pawlowski su Bwin