venerdì 4 febbraio 2011

Laurentiu Branescu


Nome: Laurentiu Costantin Branescu
Data di nascita: 30 marzo 1994, Ramnicu Valcea
Nazionalità: Romania
Altezza: 1,93 m
Piede preferito: Destro
Squadra: Juventus - Campionato primavera
Ruolo: Portiere
Valore: n/d




Che la Juve abbia trovato l'erede di Gigi? E' presto per dirlo ma siamo sicuri di poter dire che portare questo portierino rumeno a Torino, è stata un impresa. Laurentiu Branescu è l'ultimo acquisto della Juventus nel mercato di gennaio 2011 e nonostante l'annuncio sia arrivato piuttosto rapidamente in realtà il lavoro che c'è stato dietro a questo ragazzo è stato davvero difficile ed estenuante.

Branescu cresce dai 7 ai 10 anni nella piccola formazione rumena dell'Fc Telespan '97. Nel 2004 entra a far parte delle giovanili della sua CSM Râmnicu Vâlcea che lo stesso anno riesce a vincere il campionato di terza divisione rumena, approdando nella Lega II. Nell'arco di 5 anni il talento di Laurentiu balza agli onori della cronaca come uno dei prospetti più interessanti del panorama rumeno e il 10 novembre 2009 arriva il debutto in prima squadra in Lega II contro Fc Ariesul Turda. Con la formazione della sua città natale il ragazzino ha totalizzato un gran numero di presenze insediando colleghi più anziani e contribuendo alla salvezza del club con grandi prestazioni.

L'interesse dietro a Branescu non tarda ad arrivare e già nel 2010 in prima fila si presentano Manchester United, Chelsea, Arsenal, Liverpool, Aston Villa, Inter e Juventus. Nonostante la partecipazione del ragazzino rumeno ad uno stage con lo United di due settimane su invito di Ferguson ( nel quale il ragazzo ha pienamente convinto), è la Vecchia Signora a trovare l'accordo con il club rumeno nel gennaio 2011 (900.000 € circa, bonus compresi). Branescu firma con il glorioso club di Torino un contratto di tre anni con opzione di aggiunta biennale e un biglietto per l'Italia in tasca.

In nazionale Branescu ha collezionato 10 presenze con l'Under 15 rumena e altre 10 ad ora con l'Under 17. Proprio l'Under 17 della Romania è valsa al portiere una grande ribalta internazionale essendo stata una delle formazioni più interessanti nelle qualificazioni all'Europeo di categoria. Punteggio pieno per gli uomini del CT Adrian Vasai che anche grazie al capitano Branescu hanno battuto Kazakhiztan, Lichtestein e Bielorussia senza subire reti.

In patria è considerato un vero fenomeno e la sua crescita fisica repentina gli è valsa il simpatico soprannome di "Young Gulliver". E' un portiere sicuro dei propri mezzi e molto rapido nonostante l'altezza. Deve maturare tanto e in una società come la Juventus sicuramente troverà l'ambiente adatto anche se lo descrivono come un ragazzo serio e lavoratore.
Lui è entusiasta del suo approdo alla Juve e i tifosi sognano di aver trovato il degno erede di Buffon. Il tempo ci dirà.




Ecco Branescu con la sua nuova maglia.

1 commento:

  1. el este mult mai puternică decât Buffon

    RispondiElimina


Le scommesse sportive in Italia sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli appassionati di sport


Punta sull'Udinese di Pawlowski su Bwin