venerdì 28 ottobre 2011

Kurt Zouma


Nome: Kurt Zouma
Data di nascita: 27 ottobre 1994, Lione
Nazionalità: Francia (repubblica Centrafricana)
Altezza: 187cm
Piede preferito: Destro
Squadra: AS Saint-Etienne - Ligue 1
Ruolo: Difensore centrale
Valore: 400.000



Il campionato francese ha perso quest'estate un giovane talento della difesa, Raphael Varane, approdato alla corte di Josè Mourinho al Real Madrid. Ma proprio in questi giorni sta scoprendo un nuovo talento che a soli diciassette anni promette di tener testa alla grande tradizione transalpina di centrali difensivi, stiamo parlando di Kurt Zouma, roccioso giovane del Saint-Etienne di origine centrafricana.

Nasce a Lione e a undici anni inizia a giocare nella scuola calcio Vaulx-en-Velin, che lascia nel 2009 quando arriva la chiamata del Saint-Etienne. In poco tempo convince i suoi allenatori e il Selezionatore della Nazionale Under 17 che lo convoca per gli Europei di categoria e in seguito per i Mondiali. Alla fine della manifestazione è risultato essere uno dei migliori prospetti nel suo ruolo e il Saint-Etienne decide di cautelarsi facendogli firmare il suo primo contratto da professionista con scadenza nel 2014. Dopo un paio di belle stagioni in Under 18 la società lo promuove in Prima Squadra nell'estate 2011, e dopo un bel precampionato il Manager degli "Stephanois" Cristophe Galtier inizia a coltivare l'idea di lanciarlo nella mischia fin da subito. Il debutto avviene il 31 agosto 2011 nella partita casalinga contro il Bordeaux valida per il primo turno della Coupe de la Ligue (la Coppa Nazionale francese). La partita viene vinta dai "Verdi" per 3-1 e Kurt resta in campo per tutti i novanta minuti del match. Dopo questa bella prestazione arriva il debutto in Campionato nel sesto incontro contro il Lorient. Anche in questa occasione Kurt gioca tutta la partita ma purtroppo la prestazione viene condizionata dal fatto di aver giocato da terzino destro, posizione a lui poco congeniale. Da questa partita Kurt è diventato uno dei perni fissi della difesa del Saint-Etienne, tornando a ricoprire il ruolo di difensore centrale non ha mai saltato un minuto di gioco nelle quattro partite che finora l'hanno visto titolare.

Un colosso, basterebbe questa parola a definire Kurt Zouma. Kurt letteralmente domina il suo avversario dal punto di vista fisico, e non ha ancora la maggiore età. Dotato di una forza e resistenza incredibile dispone anche di un notevole atletismo. A dispetto del fisico massiccio è un giocatore agile e rapido. Si fa apprezzare anche dal punto di vista tecnico, raramente getta via un pallone, ha buone doti di impostazione per essere un difensore e per avere quell'età. Negli aspetti difensivi è un portento nelle palle alte e si sa distinguere anche in fase di anticipo, anche se a volte la troppa esuberanza lo porta fuori posizione. Ciò che di lui davvero colpisce è la presenza in campo e la maturità con la quale affronta le partite. Doti comuni in altri giovani talenti della difesa, ma questo ragazzo ha qualcosa in più, sia per il fatto di essere più giovane, sia perchè si è imposto con notevole facilità in un Campionato in crescita come quello francese. Il suo allenatore è rimasto colpito dalle qualità umane del ragazzo, ha dichiarato infatti che è molto umile ed ha una grandissima voglia di imparare.

Come già accennato prima è il pilastro della attuale Nazionale Under17 francese con 17 presenze e 1 gol, ma visto il modo in cui si sta mostrando al mondo calcistico è lecito aspettarsi una rapida scalata nelle varie Selezioni. Inoltre vanta anche 6 presenze in Under 16.

Il Saint-Etienne l'ha bloccato lo scorso marzo con un contratto valido fino al giugno 2014 e sicuramente non ha alcuna intenzione di privarsene nel prossimo futuro. Certo è che ad ogni partita sono sempre di più gli osservatori ad ammirare le doti del ragazzo e a proporlo a squadre di mezza Europa. Finora non si hanno contatti o notizie ma questo giovane che sta bruciando rapidamente le tappe farà parlare molto presto di sé anche in chiave mercato.




2 commenti:

  1. Rosario Fortunato28 ottobre 2011 18:22

    E' bruttissimo proprio! Ahahahhahahahaahhh
    Non lo conosco...

    RispondiElimina
  2. Io lo conosco, a Football manager è un fenomeno, ragazzo prodigio... da prendere fidatevi, è devastante!!!!!

    RispondiElimina


Le scommesse sportive in Italia sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli appassionati di sport


Punta sull'Udinese di Pawlowski su Bwin