venerdì 16 marzo 2012

Colin Coosemans

Nome: Colin Coosemans
Data di nascita: 3 Agosto 1992, Gent
Nazionalità: Belgio
Altezza: 1,85 cm
Piede preferito: Destro
Squadra: Club Brugges - Jupiler League
Ruolo: Portiere
Valore: 1.500.000 Euro




Nonostante la nazionale belga non abbia troppe pretese (non qualificata all'Europeo e probabilmente non si qualificherà nemmeno al Mondiale 2014), i club del Belgio continuano regolarmente a sfornare giovani talenti che poi fanno le fortune dei club stranieri. Impressionante è la categoria dei giovani portieri. Dopo Thibaut Courtois del Chelsea, in prestito all'Atletico Madrid, è arrivato il momento di parlare di Colin Coosemans.

Colin Coosemans nasce a Gent il 3 Agosto 1992, entrando a far parte delle giovanili del Gand VSV. Le ottime prestazioni portano all'interessamento del prestigioso Club Brugges, con il quale fa la trafila di tutte le giovanili dal 2000. Nel 2010 viene inserito in prima squadra dall'allenatore Adrie Koster come terzo portiere, dietro a Stijnen e De Vlieger. Gli infortuni subiti contemporaneamente dai due compagni veterani portano all'esordio di Coosemans il 30 Settembre 2010 nella sfida con il Villareal di Europa League, persa 2-1, subentrato al 60' minuto proprio a De Vlieger. Pochi giorni dopo, il 3 Ottobre, arriva anche l'esordio in Jupiler Pro League nella sfida vinta 3-2 contro il club della sua città natale, il KAA Gent. Alla fine della stagione saranno 21 le presenze del giovane Colin che diventa così titolare nella stagione successiva (cioè quella in corso), a discapito di Kujovic e Jorgacevic, collezionando finora 22 presenze, nonostante il nuovo allenatore Christoph Daum l'abbia messo in discussione all'inizio della stagione. E' attualmente il titolare della nazionale Under-21, con la quale ha esordito il 1 Settembre 2011 contro l'Islanda, valida per la Qualificazione agli Europei Under-21. Ma precedentemente è stato uno dei punti di forza dell'Under-19, con la quale ha esordito il 18 Agosto 2010 nell'amichevole contro la Germania.

Coosemans è un portiere molto pratico, non eccede in interventi spettacolari né in errori di sufficienza. Fisicamente è molto compatto, fisico che sa far valere nelle uscite e nel senso della posizione. Agile e veloce, non soffre i tiri angolati e non ha paura di rischiare interventi pericolosi. Ciò che più risalta è sicuramente la personalità, grazie alla quale è riuscita a strappare la maglia da titolare a colleghi molto più esperti. Inoltre è un grande para rigori (già tre con il Brugges e uno con l'Under-19). Deve sicuramente acquisire esperienza. Il giocatore piace non poco alla Roma che vorrebbe farne il vice Stekelenburg, idolo di Coosemans. Ha un futuro assicurato, ma in nazionale dovrà battere la concorrenza di Courtois, al momento più esperto in campo internazionale.



1 commento:

  1. Rosario Fortunato20 marzo 2012 23:54

    Come mai è scritto con un altro carattere questo profilo?
    Cmq Coosemans mi sembra proprio un buon giocatore perché l'ho visto giocare una sola volta e mi è sembrato molto affidabile.
    Non un fenomeno ma sicuramente ha un futuro da buon portiere.

    RispondiElimina


Le scommesse sportive in Italia sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli appassionati di sport


Punta sull'Udinese di Pawlowski su Bwin