lunedì 31 maggio 2010

Simone Verdi


Nome: Simone Verdi
Data di nascita: 12 luglio 1992, Broni
Nazionalità: Italia
Altezza: 171 cm
Piede preferito: Ambidestro
Squadra: A.C. Milan – Serie A
Ruolo: Attaccante esterno
Valore: 300.000€



Ormai è ufficiale, Simone Verdi (insieme ad Albertazzi, Strasser, Zigoni ed Oduamadi) dalla prossima stagione farà parte della prima squadra del Milan. Promozione guadagnata sul campo dopo una bellissima stagione con la selezione primavera coronata dalla vittoria della Coppa Italia e l’ingresso nelle Final Eight per il campionato nazionale (tuttora in corso).
Nonostante la giovane età Simone ha già debuttato in prima squadra, nella partita di Coppa Italia contro il Varese e nei quarti contro l’Udinese giocando discretamente, e in panchina contro Chievo Verona Parma e Real Madrid.
La stagione 2009/2010 inizia benissimo: promozione dalla squadra allievi nazionali dove la stagione precedente aveva segnato 16 reti, gioca titolare il Torneo Internazionale di Villareal vincendo il premio come miglior giocatore della competizione, segna un gol contro il Cesena alla prima partita del Campionato Primavera e realizza una splendida partita contro il Padova condita da un gol e un assist.
Il campionato procede benissimo segna 9 reti (dato attuale 30/5/10) e fornisce molti assist, memorabile la sua prestazione contro l’Inter dove entrato dalla panchina fa un gol e dona un assist a Zigoni firmando il 3-0 finale.

La cosa che impressiona di più di questo ragazzo è la tecnica, grande controllo di palla e ottima velocità, sarebbe già pronto per il debutto in serie A non fosse per l’esile fisico (171 cm x 62 kg).
La sua caratteristica principale è il saper calciare egregiamente con entrambi i piedi, nonostante sia un mancino naturale è abilissimo nel battere le punizioni col piede destro, questa peculiarità alquanto rara lo rende un attaccante pericolosissimo, sebbene sia maggiormente un assist-man è molto abile anche sotto porta.

Nonostante tutto gli allenatori delle Nazionali giovanili hanno “snobbato” il giovane Verdi, poche convocazioni con le under 16-17-18 senza comunque scendere in campo.
Il Tecnico del Milan primavera Stroppa ha grande considerazione del ragazzo, che per lui è ormai un membro fisso della squadra sia che giochi con il 4-3-3, dove ricopre il suo ruolo naturale di attaccante esterno, sia con il 4-2-3-1 molto apprezzato dal tecnico dove gioca sia da esterno che da centrale dietro la punta.

Il suo agente, Donato Orgnoni, ha detto di lui, dopo l’esordio in Coppa Italia contro il Novara: “Non posso che essere soddisfatto per la crescita che Simone ha avuto durante l'anno. Ha la fortuna di allenarsi ogni giorno con mister Stroppa, che da subito ha creduto in lui, e con compagni della Primavera veramente bravi. Se a questo si aggiunge che spesso si allena con la prima squadra, penso ci siano tutti i presupposti per poter fare bene e continuare a migliorare”.

Il giovane Simone ha di sicuro davanti a sé un ottimo futuro, il ragazzo se allenato bene potrà arrivare ad essere uno dei membri più importanti dell’organico dei rossoneri, nonostante la grande abilità deve ancora maturare il suo gioco e rinforzare il fisico per poter giocare in serie A ma al Milan, dove sono in molti a scommettere su di lui, faranno il possibile per farlo rendere al massimo.
Speriamo in futuro possa dare grandi soddisfazioni ai tifosi milanisti e magari prendersi delle rivincite con gli allenatori delle nazionali minori che lo hanno trascurato.












Pubblicato il 31/05/2010

1 commento:

  1. Lho visto dal vivo è fortissimo!!!!!!xdxd

    RispondiElimina


Le scommesse sportive in Italia sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli appassionati di sport


Punta sull'Udinese di Pawlowski su Bwin