lunedì 16 maggio 2011

Simone Calvano


Nome: Simone Antonio Calvano
Data di nascita: 11 luglio 1993, Milano
Nazionalità: Italia
Altezza: 183cm
Piede preferito: Destro
Squadra: AC Milan - Campionato Primavera
Ruolo: Centrocampista centrale, Mediano, Centrocapista esterno
Valore: 300.000€




Dopo anni di immobilismo nel settore giovanile, il Milan ha deciso di investire con decisione e attualmente è, insieme all'Inter, l'unica squadra della Serie A che stanzia 5 milioni di euro per le squadre giovanili. Dopo il folletto Simone Verdi, il centrocampista Merkel, ecco il mediano Simone Calvano.

Simone Calvano cresce nell'ottimo settore giovanile dell'Atalanta dove si mette subito in evidenza e viene acquistato dal Milan nel Gennaio 2010 per 300 mila euro. Nel Milan primavera disputa 23 partite nella stagione 2010/2011 (1 rete) mentre nella stagione appena conclusa accusa un infortunio che ne limita il rendimento a 11 partite ed una rete messa a segno. Il Milan di Dolcetti quest'anno ha sentito fortemente la mancanza delle sue qualità in mezzo. A gennaio 2012 è stato premiato dal sito Milannews come il miglior giovane del settore giovanile rossonero dell'anno 2011.

Mediano dalla corsa fluida, ha un passo fantastico ed una grande eleganza nei movimenti nonostante il fisico possente. Dotato di buona tecnica, predilige il gioco corto. Il dinamismo ed il moto perpetuo ne fanno un giocatore totale che trova spesso l’appuntamento con il gol. Ottimo tempismo, coraggio e discreto colpo di testa negli inserimenti ne fanno un’arma in più sotto porta. Abilissimo nella fase di rottura, può giocare anche come centrocampista esterno, ruolo che sta coprendo ultimamente a causa del ritorno di Rodney Strasser nella Primavera, e quindi anche il ruolo di terzino destro. Deve però migliorare nel lancio lungo e nei tempi di gioco. Conta 6 presenze nell'Italia Under-16 e 3 nell'Under-17, è diventato un perno dell'Under-18 di Evani ma già ha esordito con l'Under-19.

Il Milan è stato bravo a strappare il giocatore quando giocava negli Allievi Nazionali dell’Atalanta. Ritenuto incedibile dal Milan, viene seguito dall'Arsenal e dalla Juventus. Inoltre il Lecce e il Siena hanno chiesto informazioni per la prossima stagione ma il giocatore non dovrebbe essere ceduto perché farà parte della Prima Squadra e verrà aggregato già a partire dalla preparazione atletica pre-campionato.

Un giocatore fenomenale. Non ancora 18enne, sembra già maturo per giocare con la Prima Squadra grazie e soprattutto al fisico possente. Mediano insuperabile, deve migliorare come "regista" ma rende meglio al fianco di un giocatore di qualità. Sia da esterno che da mediano o da centrocampista centrale riesce a sfruttare i suoi ottimi tempi di inserimento. Potrebbe diventare "il nuovo De Rossi" ma al momento somiglia in maniera impressionante a Jack Rodwell dell'Everton, "il nuovo Ince". Ha un gran futuro davanti a sé.








6 commenti:

  1. Matteo Prince Boateng16 maggio 2011 20:40

    Speriamo che con questi giovani promettenti il nostro calcio possa risollevarsi! Forza Milan!

    RispondiElimina
  2. Sono fiducioso nel settore del Milan, poi Calvano è una certezza. Speriamo che Mister Allegri lo faccia esordire subito così come ha fatto con Merkel e Strasser.

    RispondiElimina
  3. Benvenuto all'Hellas!!! /=\

    RispondiElimina
  4. speriamo per l'HELLAS che sia veramente forte come dicono e che possa fare un buon campionato come Tachsidis

    RispondiElimina
  5. Con tutto il rispetto per il promettente Tachsidis, Calvano potenzialmente è molto più forte. Se avrà spazio e starà bene fisicamente sarà una rivelazione!

    RispondiElimina
  6. dopo metà anno tiriamo le somme: tachtsidis in A con la roma 19 caps, 1 goal, 2 assists, alti e bassi ma un futuro davanti. e calvano? san marino, prima divisione, 6 presenze.

    spero che nel giro di due anni si possa rifare, sembrava uno tosto.

    RispondiElimina


Le scommesse sportive in Italia sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli appassionati di sport


Punta sull'Udinese di Pawlowski su Bwin